Chiesa di San Salvatore in Ognissanti

Chiesa di San Salvatore in Ognissanti, Florens - omdömen

Chiesa di San Salvatore in Ognissanti

Chiesa di San Salvatore in Ognissanti
4.5
Arkitektoniska byggnader • Religiösa platser • Kyrkor och katedraler
16:00–19:45
Måndag
07:30 - 12:30
16:00 - 19:45
Tisdag
07:30 - 12:30
16:00 - 19:45
Onsdag
07:30 - 12:30
16:00 - 19:45
Torsdag
07:30 - 12:30
16:00 - 19:45
Fredag
16:00 - 19:45
Lördag
07:30 - 12:30
16:00 - 19:45
Söndag
09:00 - 12:30
16:00 - 19:45
Om
Föreslagen längd
1-2 timmar
Föreslå ändringar för att förbättra det vi visar.
Förbättra objektet
Rundturer och upplevelser
Utforska olika sätt att uppleva den här platsen.
Planera ditt besök
Området
Adress
Område: Florences historiska centrum
Så här tar du dig hit
  • Alamanni-Stazione Santa Maria Novella • 8 minuters promenad
  • Porta al Prato-Leopolda Parco della musica • 10 minuters promenad
Bäst i närheten
Vi rangordnar dessa restauranger och sevärdheter genom att balansera omdömen från våra medlemmar med hur nära den här platsen de befinner sig.
Restauranger
2 621 inom km
Sevärdheter
620 inom km

4.5
438 omdömen
Utmärkt
270
Mycket bra
150
Genomsnittlig
14
Medelmåttig
3
Hemskt
1

Alessandro S
Bologna, Italien2 394 inlägg
Nascosta
sep. 2021
Non fa parte dei grandi itinerari turistici e va cercata. Chiesa del 1200 che riporta al convento degli Umiliati, ordine piemontese ai limiti dell'eretico per i tempi. Poidiventò la casa dei francescani. Di particolare bellezza è il chiostro che però è accessibile solo ogni due settimane il giovedì pomeriggio.
Skriftlig 12 september 2021
Detta är ett subjektivt omdöme av en medlem i Tripadvisor och inte av TripAdvisor LLC.

GattinaGirl
Pesaro, Italien21 inlägg
Worth a visit
aug. 2021 • Familj
A stunning church with gorgeous murals, paintings, and sculptures. Very atmospheric and peaceful. I would definitely recommend it to lovers of art and art history.
Skriftlig 10 augusti 2021
Detta är ett subjektivt omdöme av en medlem i Tripadvisor och inte av TripAdvisor LLC.

88monique
Milano, Italien4 466 inlägg
Ancora Ghirlandaio... e Botticelli
juni 2021 • Par
A noi questa chiesa dalle origini antiche ha suscitato emozioni. Il primo edificio venne realizzato dai Frati Umiliati, un ordine religioso dedito alla vita evangelica ed al lavoro che , giunti nel 1231 nel territorio fiorentino , si stabilirono inizialmente fuori città. Negli anni successivi chiesero ed ottennero dal vescovo di Firenze il permesso di trasferirsi lungo le rive dell' Arno per potersi dedicare alla attività di coloritura della lana , di cui erano esperti. Il lavoro veniva svolto in convento, lungo il fiume e nelle abitazioni creando la prima "zona industriale " di Firenze e la nascita del borgo che prese il nome dalla chiesa dedicata a tutti i Santi . Qui si trasferirono illustri famiglie come i Vespucci ed i Filipepi, che ebbero grande importanza nello sviluppo artistico della chiesa. L' aspetto attuale si deve ai frati francescani dell' Osservanza, che la rimodernarono secondo lo stile barocco ed il gusto della Controriforma , modificandone l' assetto originario . Dopo aver visitato il refettorio con l' Ultima Cena del Ghirlandaio, siamo entrati in chiesa per apprezzare altri due affreschi " il Sant'Agostino nello studio " di Sandro Botticelli di grande forza espressiva ed il " San Girolamo" realizzato dal Ghirlandaio. Altre opere interessanti presenti nell' edificio sono gli affreschi del Ghirlandaio la " Madonna della Misericordia " nell' atto di proteggere la famiglia Vespucci , la " Deposizione dalla Croce" dipinto con l' aiuto del fratello Davide, la Resurrezione e l' Ascensione attribuiti a Pietro Nelli e la Crocifissione con San Benedetto e la Maddalena di Taddeo Gaddi. Nella cappella dei caduti, in posizione sopraelevata, spicca la grande Croce di Ognissanti realizzata da Giotto intorno al 1315, restaurata dall' Opificio delle pietre dure. Nelle cappella affrescata da Matteo Bonechi una lapide circolare indica il luogo di sepoltura di Sandro Botticelli. A testimonianza del ruolo centrale della chiesa si devono ricordare , tra le altre, le opere già in Ognissanti, come la Maestà di Giotto, oggi agli Uffizi, e la Dormitio Virginis dello stesso autore esposta a Berlino.
Skriftlig 6 juni 2021
Detta är ett subjektivt omdöme av en medlem i Tripadvisor och inte av TripAdvisor LLC.

claudio d
Viterbo, Italien19 445 inlägg
Interno notevole con opere di grandi artisti
sep. 2020
La chiesa ha origine, insieme al convento, nel XIII secolo, ad opera degli Umiliati, che, trasferendosi all'interno delle mura (inizialmente stavano infatti a San Donato in Polverosa) si erano stabiliti presso la vicina chiesa di Santa Lucia sul Prato.
Nella seconda metà del '500 l'ordine degli Umiliati fu soppresso e il complesso passò ai Francescani.
Anche se la chiesa conserva tuttora molte notevoli opere del periodo in cui stavano gli Umiliati, l'aspetto attuale barocco della chiesa è dovuto alla significativa ristrutturazione posta in essere dai Francescani nel '600 (con una coda nel XVIII secolo). A tale periodo risale anche la facciata, pur con ritocchi ottocenteschi (il campanile è invece precedente, del periodo in cui il complesso apparteneva agli Umiliati).
Pur essendo una facciata piacevole (ricca di lesene, colonne, nicchie, elaborate architravi delle finestre, una composizione in stile robbiesco sulla lunetta del portale, opera di Benedetto Buglioni, e quindi risalente a fine '400 - inizi '500, e un enorme stemma del Comune di Firenze posto in alto a tutto), non è nulla di paragonabile alla ricchezza della decorazione interna, dove si trovano peraltro opere di grandissimi artisti, quali Giotto, Ghirlandaio e Botticelli, solo per citare i più famosi, ma i numerosi dipinti/statue che troverete all'interno coprono un periodo che va dal XIV al XVIII secolo.
Appena entrati si presenta un unica lunga navata con altari laterali (6 per lato), e profondi presbiterio e transetto (su quest'ultimo si aprono numerose cappelle; una cappella si trova anche in un locale attiguo alla navata, appena entrati a sx, tramite una porta tra il primo e il secondo altare: la cappella, chiamata della Madonna dell'Alba, è stata costruita nel XVI secolo ma la decorazione attuale risale al XVIII).
La grande decorazione del soffitto è settecentesca e l'autore è Giuseppe Romei.
Lungo il lato dx della navata, tra gli altri dipinti, se ne trovano uno del Ghirlandaio (tra i più antichi) e uno del Botticelli; nei pressi di questi c'è la tomba della famiglia Vespucci, in cui è sepolto anche il grande navigatore Amerigo; lungo il lato sx della navata, tra le varie opere presenti, si segnalano il San Girolamo nello studio del Ghirlandaio, 2 affreschi di Ridolfo del Ghirlandaio (figlio del più famoso Domenico) e un crocifisso trecentesco (sotto la ricca balconata che sorregge un organo barocco.
Nel transetto sx vi lascerà basiti il grande crocifisso di Giotto, sotto il quale vi è il sepolcro trecentesco della famiglia Gucci-Dini; sempre da questo lato del transetto si potrà cogliere uno sguardo del chiostro con gli affreschi seicenteschi ed entrare nella sagrestia, dove sono stati posti (provenienti dalla precedente decorazione del presbiterio) gli affreschi della Crocifissione (di Taddeo Gaddi) e della Resurrezione e Ascensione (di Andrea Bonaiuti o Pietro Nelli). Da ammirare anche, in una cappella dello stesso transetto, il crocifisso cinquecentesco di Veit Stoss.
Il presbiterio vi abbaglierà con la ricchezza della decorazione, tra marmi policromi dell'altare maggiore (disegnato, pare, da Jacopo Ligozzi), affreschi della volta, statue, tele e il crocifisso bronzeo seicentesco di Bartolomeo Cennini.
Nel transetto dx va ammirata la cappella di San Pietro d'Alcantara, in un angolo della quale vi è il tondo che indica il sepolcreto della famiglia Filipepi, tra cui è da ricomprendere Sandro Botticelli, anch'esso qui sepolto. Per un piccolo ma tortuoso corridoio si accede poi alla cappella in cui è sepolta Carolina Bonaparte.
Se si capita di sabato o di lunedì mattina, la visita andrebbe completata con quella del cenacolo (entrata con accesso gratuito a sx della facciata), in cui è conservata l'ultima cena dipinta dal Ghirlandaio; purtroppo in questo periodo di Covid-19, l'accesso è temporaneamente chiuso.
Skriftlig 19 oktober 2020
Detta är ett subjektivt omdöme av en medlem i Tripadvisor och inte av TripAdvisor LLC.

miomodestoparere...
Fidenza, Italien90 inlägg
Una bella sorpresa
juni 2020 • Par
Un po defilata dal centro ma merita assolutamente una visita per la sua bellezza anche per turisti ignoranti come il sottoscritto....
Skriftlig 14 juni 2020
Detta är ett subjektivt omdöme av en medlem i Tripadvisor och inte av TripAdvisor LLC.

Gregory W
Mankato, MN2 612 inlägg
Splendid
mars 2020
This church has a surprise around every corner and will absolutely delight you. It's out of the chaos of the duomo and worth the visit. You will thank me.
Skriftlig 15 mars 2020
Detta är ett subjektivt omdöme av en medlem i Tripadvisor och inte av TripAdvisor LLC.

GAN L
Kuala Lumpur, Malaysia8 695 inlägg
Dedicated to all the saints and martyrs
feb. 2020 • Par
Baroque architecture. Located at Piazza Ognissanti, is a Franciscan church , dedicated to all saints and martyrs , known and unknown. Impressive nave and high altar. Awesome facade and the tall Campanile.
Skriftlig 10 mars 2020
Detta är ett subjektivt omdöme av en medlem i Tripadvisor och inte av TripAdvisor LLC.

giuggiolone12
Scandicci, Italien154 inlägg
bellissima
mars 2020
Appena si entra si è circondati dalla bellezza e dalla sacralità di un luogo stupefacente anche perché al suo interno si trovano tra le altre, le tombe di nomi prestigiosissimi come Amerigo Vespucci, e poi Sandro Botticelli e Simonetta Cattaneo Vespucci molto bello anche il chiostro interno Imperdibile.
Skriftlig 6 mars 2020
Detta är ett subjektivt omdöme av en medlem i Tripadvisor och inte av TripAdvisor LLC.

Удивительное незабываемое место
feb. 2020 • Vänner
Спасибо тем, кто оставил отзывы. Именно они подтолкнули к посещению. Спасибо. Великолепные образы написанные итальянскими художниками 1500 годов до 1800 годов
Skriftlig 22 februari 2020
Detta är ett subjektivt omdöme av en medlem i Tripadvisor och inte av TripAdvisor LLC.

paolo g
Impruneta, Italien19 inlägg
Bella chiesa fiorentina piena di opere d'arte
okt. 2019
Il Sant'Agostino di Botticelli è senz'altro l'opera più famosa visibile all'interno. Basterebbe questa a giustificare la visita. La chiesa contiene anche la tomba di Botticelli. Nel convento attiguo si ammira il Cenacolo del Ghirlandaio.
Skriftlig 8 februari 2020
Detta är ett subjektivt omdöme av en medlem i Tripadvisor och inte av TripAdvisor LLC.

Visar resultat 110 av 438
Är det något som saknas eller är felaktigt?
Föreslå ändringar för att förbättra det vi visar.
Förbättra objektet
Vanliga frågor och svar om Chiesa di San Salvatore in Ognissanti

Chiesa di San Salvatore in Ognissanti är öppet:
  • Sön - Sön 09:00 - 12:30
  • Sön - Lör 16:00 - 19:45
  • Mån - Tor 07:30 - 12:30
  • Lör - Lör 07:30 - 12:30
Köp biljetter i förväg på Tripadvisor. Om du bokar med Tripadvisor kan du avboka minst 24 timmar innan rundturens startdatum för en fullständig återbetalning.

Vi rekommenderar att du bokar rundturer i Chiesa di San Salvatore in Ognissanti i förväg för att säkra din plats. Om du bokar med Tripadvisor kan du avboka upp till 24 timmar innan rundturen börjar för full återbetalning. Visa alla 1 rundturer i Chiesa di San Salvatore in Ognissanti på Tripadvisor


Restauranger i närheten av Chiesa di San Salvatore in Ognissanti: Restauranger i närheten av Chiesa di San Salvatore in Ognissanti på Tripadvisor